Negoziazione assistita: il ddl è al Senato il ministro Bonafede "apre" a modifiche

17 gennaio 2020

Presidenza AGI ,

Il presidente di Agi, avvocato Aldo Bottini, esprime il «pieno apprezzamento dei giuslavoristi per la disponibilità manifestata dal ministro Bonafede» a modifiche parlamentari al disegno di legge delega sul processo civile, per rendere effettiva la possibilità della negoziazione assistita in materia di lavoro, sostanzialmente "cancellata" poco prima del Consiglio dei ministri del 5 dicembre scorso. Il ministro si è espresso in occasione del "Tavolo per la riforma del processo civile", riunito giovedì 16 gennaio con la partecipazione del Cnf, dell'Ocf, delle Camere civili, di Aiga, dell'Anm e della stessa Agi. Tutti i partecipanti hanno condiviso e sostenuto la richiesta di Agi in tema di negoziazione assistita. Il disegno di legge sarà ora esaminato dalla commissione Giustizia del Senato, alla quale gli Avvocati giuslavoristi italiani e l’intera avvocatura porteranno e motiveranno la loro richiesta. Il presidente Bottini si dichiara «fiducioso che la commissione, per competenza istituzionale e per la specifica preparazione dei suoi componenti, quasi tutti avvocati o magistrati, possa comprendere e valutare positivamente l’estensione alla materia di lavoro della negoziazione assistita dagli avvocati, rispettivamente, del lavoratore e del datore di lavoro».

torna all'inizio del contenuto