Negoziazione assistita, la Giustizia riapre agli avvocati

12 dicembre 2019

Presidenza AGI ,giuslavoristi ,negoziazione assistita ,aldo bottini ,alfonso bonafede

Negoziazione assistita, la Giustizia riapre agli avvocati

Gli Avvocati giuslavoristi italiani – Agi esprimono soddisfazione per l’immediata apertura del Governo e del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, per consentire la negoziazione assistita degli avvocati anche in materia di lavoro. Ringraziano il Consiglio nazionale forense e il presidente Andrea Mascherin per aver fatto propria la protesta dei giuslavoristi e per averla sostenuta nell’incontro di oggi con il ministro della Giustizia. Apprezzano la decisione dell’inserimento degli avvocati giuslavoristi nel Tavolo di lavoro che seguirà il cammino parlamentare del disegno di legge delega per la riforma della giustizia civile, e poi la preparazione degli schemi di decreti legislativi.

«Il rapido chiarimento intervenuto - almeno a livello del ministro della Giustizia - dimostra la fondatezza e la serietà delle richieste dei giuslavoristi italiani - dichiara Aldo Bottini, presidente di Agi - ma dimostra anche la necessità di una consultazione permanente dell’Avvocatura, e della stabilità delle soluzioni condivise. Pertanto Agi continuerà a vigilare con la massima attenzione su una vicenda che si trascina da troppo tempo, senza finora essere pervenuta all’esame del Parlamento, al quale ben volentieri esporrà le ragioni dell’Avvocatura anche in tema di prevenzione e soluzione del contenzioso del lavoro».

torna all'inizio del contenuto